Si è verificato un errore nel gadget

Lhasa da Sola

I-pod in fondo alla pagina.





domenica 25 luglio 2010

Chill Out

Le cose che mi circondano,
il circondario,
iluoghiglioggetti,
quando sono a casa mi sembrano più vere.
La siepe del rosmarino, il cemento,
la luce della città vicina, i lucciconi.
Come se qui ci fosse la realtà,
e a Padova, invece, movimenti allucinati
dentro un lounge bar bianco di plastica.
(Come quando da bambino stavi morendo di sonno
e camminavi verso il letto, e nel mezzo solo stranezze).

E, bada bene, io-Padova.
AmoreAmore.

4 commenti:

  1. è vero. ad esempio io quando sono a Padova, mi sento in un film.

    RispondiElimina
  2. dll'orrore ovviamente. anzi drammatico.
    dietro ad ogni angolo potrebbe esserci una parte di me ancora non digerita.

    RispondiElimina
  3. a sì
    nesssssuno ti giurrrro neeessssunooo

    RispondiElimina