Si è verificato un errore nel gadget

Lhasa da Sola

I-pod in fondo alla pagina.





venerdì 18 marzo 2011

Amalgama

Saperle usare queste mani, per fare i vasi
o le cassapanche o le librerie.
Ci ascolterei sopra Gazzè,
ci suonerei sopra una cosa senza ritmo,
ma la canterei bene, bene con le mani.

Saperle usare queste mani,
per fare tavole complete,
con le ombre e la prospettiva.
Saperle usare,
per lavorare in una malga,
con il formaggio la cucina le mucche
e spalare degli altri.

3 commenti:

  1. Saperle usare come Edward mani di forbice!

    RispondiElimina
  2. Per usare bene le mani serve più testa che mani. Ma tu la testa ce l'hai, e allora tutti a spalare merda delle vacche? Ne scriveresti un post intenso, ne sono certo. Ma sei distante...si sente..

    RispondiElimina