Si è verificato un errore nel gadget

Lhasa da Sola

I-pod in fondo alla pagina.





lunedì 21 marzo 2011

Col sudoku della fronte

Proprio il giorno prima
del terremotomare nucleare,
la commessa Feltrinelli indispettita
recuperava la Lonely Planet
del Giappone che volevo
dal magazzino.

Poi ho trovato un libretto carino
sulle abitudine nipponiche,
tutta colpa di Norwegian Wood,
ed ho chiesto il prezzo,
che ci sarei andata ad ogni costo
preparatissima,
futon tatami Aiko.

E con quella voce da speaker,
radio attività.

6 commenti:

  1. Le commesse Feltrinelli portano sfiga.

    RispondiElimina
  2. Per trovarla nel magazzino ha fatto un tale sconquasso che ha provocato il terremoto al di là del mare.

    RispondiElimina
  3. sono orgoglioso di sapere che persone come te saprebbero schiavizzare un down da seduta, anche se proveniente da un'altra stanza.

    RispondiElimina
  4. http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2011/03/vincere-e-vinceremo_20.html

    Il duce alla fine è stato necessario perche grazie a lui si è garantita tutta una concatenazione di eventi che hanno condotto al concepimento di Neri Marcorè.

    RispondiElimina
  5. Ma per asciugare il sudoku si usano le matite?

    (questo commento mi sarei vergognato a scriverlo, ma c'è il precedente che mi salva)

    :D

    RispondiElimina
  6. Radio attività...
    vota sì contro il nucleare per farla finita con gli speaker di rds!

    RispondiElimina