Si è verificato un errore nel gadget

Lhasa da Sola

I-pod in fondo alla pagina.





domenica 6 marzo 2011

Immargini

Rebecca disegna un posto immaginario,
dove vivere e lavorare.
Un caffè letterario magari,
in una piccola chiesa sconsacrata
con il pavimento in maiolica.

Chè in un posto immaginato
ci si vede forti e chiari.

T'immagini.

2 commenti:

  1. mi manchi.

    come la panatura dei bastoncini compromessa da una disattenta forzatura della confezione.

    mi manchi.

    RispondiElimina
  2. Un locus amenus, magari. Amenus che uno non abbia già il giardino.

    RispondiElimina